Nell’ottica della massima valorizzazione del rifiuto, Sogliano Ambiente lo trasforma in una risorsa capace di alimentare processi produttivi, intervenendo in ogni momento del ciclo di gestione del rifiuto.

In particolare questo avviene con il biogas di discarica, ossia il residuo della degradazione della frazione organica biodegradabile, composto principalmente da metano. Esso viene “captato” con il duplice vantaggio di accelerare l’inertizzazione del rifiuto e di creare una risorsa energetica di qualità (a basso impatto ambientale) da utilizzare in loco o, in alternativa, per alimentare ulteriori impianti o essere immessa in rete.

Relativamente a questo ambito, Sogliano Ambiente, affianca i propri clienti nella:

  • Progettazione, costruzione e conduzione di impianti di recupero biogas e cogenerazione;
  • Progettazione e costruzione impianti di recupero del calore dei fumi di scarico per usi termici ed energetici.

Nelle sue ricerche condotte sulla gestione avanzata delle discariche, la società ha brevettato un sistema innovativo di chiusura delle teste di pozzo in cui si ottimizza la captazione del biogas. 


REFERENZE ASSOCIATE:

Impianto connesso alla discarica Ginestreto, Sogliano al Rubicone (FC)

  • 3,25 milioni di m³ di rifiuto
  • 27.500 MWh di produzione media annua

Include:

  • Progettazione, costruzione e conduzione di impianto di recupero biogas dalla discarica con una potenzialità impiantistica pari a 4000 m³/h ed uno sviluppo di circa 15 km di tubazioni e pozzi di captazione dedicati.
  • Progettazione, costruzione e conduzione di impianto di cogenerazione con potenza installata pari a 4.690 kWh.
  • Impianto di recupero del calore dei fumi di scarico provenienti dai motori di combustione del biogas, per una produzione media di circa 230 kWh.

Impianto di depurazione del percolato di discarica presso discarica di Ginestreto.
Impianto funzionante con il recupero termico dell'acqua di raffreddamento motori di cogenerazione.

  • Potenzialità di trattamento percolato di 24000 m³/anno (circa 72 m³/giorno)
  • Tecnologia con evaporazione sotto vuoto, strippaggio ammoniaca e trattamento refluo con impianto a fanghi attivi prima dello scarico del liquido depurato in acque superficiali (residuo concentrato dal 11% al 15%max del percolato trattato).
  • Recupero energetico derivante dalla produzione di acqua calda dei motori di cogenerazione per attivazione evaporazione sotto vuoto.
  • Produzione di Solfato di Ammonio di derivazione dalla depurazione del percolato (iscrizione al REACH).

Include:

  • Proprietà dell’impianto di Sogliano Ambiente S.p.A.. Conduzione dell’impianto con manutenzioni ordinarie e straordinarie a carico della Sogliano Ambiente S.p.A.
  • Gestione vendita solfato di ammonio prodotto dalla depurazione.

Impianto connesso alla discarica Cà Lucio, Urbino (PU)

  • 300.000 m³ di rifiuto
  • 4.000 MWh di produzione media annua

Include:

  • Progettazione, costruzione e conduzione di impianto di cogenerazione ed impianto di aspirazione di biogas della discarica.
  • Impianto di discarica di proprietà di Marche Multiservizi srl. Impianto di Cogenerazione ed aspirazione biogas Sogliano Ambiente S.p.A. di proprietà con conduzione e manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto.

Impianto connesso alla discarica Tessello, San Carlo di Cesena (FC)

  • 1.100.000 m³ di rifiuto
  • 8.800 MWh di produzione media annua
  • Impianto di proprietà di Romagna Energia srl, società partecipata da Sogliano Ambiente, che ne gestisce la conduzione e manutenzione ordinaria. L’impianto di aspirazione è realizzato e gestito da Sogliano Ambiente S.p.A.

Impianto connesso alla discarica Tre Monti, Imola (BO)

  • 13.000 MWh di produzione media annua
  • Impianto di proprietà di Romagna Energia srl, società partecipata da Sogliano Ambiente S.p.A., che ne gestisce la conduzione e manutenzione ordinaria.