Impianto mobile di frantumazione

Il nostro servizio mobile di recupero delle macerie provenienti da attività di demolizione e costruzione è in grado di recuperare materie prime secondarie per le costruzioni, mediante vagliatura, macinazione e separazione, sia della frazione metallica sia delle frazioni indesiderate. Il risultato è l’ottenimento di frazioni di inerte idonee alla realizzazione di rilevati e sottofondi stradali o ferroviari, piazzali industriali eccetera. Operando direttamente in cantiere, l’impianto evita la movimentazione dei materiali di risulta o da demolizione.


Rifiuti trattati

• Rifiuti della produzione di materiali compositi a base di cemento - CER 101311
• Cemento – CER 170101 • Mattoni – CER 170102
• Mattonelle e ceramiche – CER 170103
• Miscugli o scorie di cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche - CER 170107
• Materiali da costruzione a base di gesso – CER 170802
• Rifiuti misti dell’attività di costruzione e demolizione – CER 170904
• Rifiuti urbani non differenziati – CER 200301
• Miscele bituminose – CER 170302
• Rifiuti urbani non differenziati – CER 200301
• Scarti di ghiaia e pietrisco – CER 010408
• Rifiuti prodotti dalla lavorazione della pietra – CER 010413
• Scarti di ceramica, mattoni, mattonelle e materiali da costruzione (sottoposti a trattamento termico) – CER 101208
• Terre e rocce – CER 170504